Sport e tempo libero

Sci Alpino e Snowboard

Sci Alpino e Snowboard

Courmayeur: cento chilometri, in pista e fuori pista, sui pendii perfettamente battuti o su discese ancora vergini dopo l'ultima nevicata. Con gli sci o con lo snowboard, al cospetto della montagna più alta d’Europa. Questo è il comprensorio di Courmayeur, il sunny side del Monte Bianco.

La Thuile: sciare fra Italia e Francia al cospetto del Monte Bianco e del ghiacciaio del Rutor. Emozionarsi e riempirsi gli occhi della bellezza di questi luoghi per non dimenticarli mai. Da sempre punto di riferimento per gli amanti dello sci nei grandi spazi, La Thuile fa parte del Comprensorio Internazionale Espace San Bernardo. Uno skipass internazionale consente il collegamento con la stazione sciistica francese di La Rosière e permette di sciare su 80 piste, per 160 km distribuiti sui due versanti, grazie a 38 efficienti impianti di risalita con una portata oraria complessiva di 58.000 persone/ora.

Pila: attico sulla città di Aosta, conca ricca di boschi di abeti e larici, Pila è una stazione di sci perfettamente attrezzata per lo svago sportivo e mondano.


Sci Nordico

Sci Nordico

Courmayeur: magnifiche piste tracciate per i fondisti nell'incantevole cornice della Val Ferret che, con la Val Veny, è una delle due valli ai piedi del massiccio del Monte Bianco. Per lo sci nordico bisogna raggiungere Planpincieux (1580 metri), da cui partono le piste, che si snodano lungo l'intera valle, fino alla località di Lavachey. Le piste, sempre tracciate e battute, prevedono molte deviazioni, che consentono di variare gli itinerari base, percorrendo anelli di diverse lunghezze, per un totale di circa 20 Km, su un terreno particolarmente adatto a questa pratica sportiva. Lungo la vallata si trovano bar, ristoranti, servizio di assistenza per sciatori con noleggio sci e sciolinatura e la scuola di sci.

Morgex: a sette km da Morgex, lungo la strada per il Colle San Carlo, si apre lo splendido vallone di Arpy, con boschi di abeti e larici, il torrente cristallino, il villaggio fatto di case in pietra, la cappella settecentesca e il glorioso passato minerario di cui l’osservatore attento legge ancora tracce sul territorio. Tutto questo fa da cornice al tracciato della pista da fondo che si sviluppa su diversi anelli dai 2 ai 7,5 Km e che ospita, ogni anno, competizioni di carattere regionale e nazionale. Punto di partenza e di arrivo è il Foyer de Fond , sito nell'Ostello di Arpy, al cui interno sono a disposizione spogliatoi, docce, locali sciolinatura, bar e ristorante. Un occhio di riguardo è dedicato ai bambini che trovano uno spazio gioco interno e una zona attrezzata esterna, riservata a discese con bob e slittini.

Cogne: è la regina valdostana dello sci di fondo. Le piste si snodano sotto le cime della Grivola e del Gran Paradiso per ben 80 km, attraversando i villaggi di Epinel, Lillaz, Valnontey nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. La varietà delle piste e le diverse lunghezze dei tracciati possono soddisfare qualsiasi livello tecnico.


Escursioni estive

Escursioni estive

Lago d’Arpy: Località: Morgex; Altitudine: 2.071 mt.; Partenza: Colle San Carlo; Durata percorso: 1h00 circa; Descrizione del percorso: sulla strada del Colle di San Carlo, imboccare, di fronte all’hotel Genzianella, la strada sterrata segnalata con il n. 15 che, in moderata pendenza, sviluppandosi all’interno di un bosco misto di abeti e larici, permette di raggiungere il lago d’Arpy. Per i più tenaci, giunti sulle sponde del lago costeggiarne la riva destra (sinistra orografica) fino a giungere ad un crocevia dove si abbandona sulla sinistra l’itinerario n. 15, che porta verso il Lago di Pietra Rossa. Volendo si può proseguire ancora sulla sterrata e imboccare sulla destra il sentiero n. 17 che sale all’interno del vallone d’Arpy sino a raggiungere il Col Croce. Da qui si può imboccare l’itinerario n.16 che, tagliando le pendici della Punta della Croce, scende fino a raggiungere la strada sterrata proveniente dal colle San Carlo ritornando così in poco tempo al punto di partenza. Dal retro dell’hotel Genzianella è altresì possibile raggiungere con una breve passeggiata adatta a tutti il belvedere nei pressi della Tête d’Arpy con splendido panorama sulla catena del Bianco e sulla Valdigne. Data la brevità (circa 25 minuti per l‘andata) l’itinerario può fare da complemento all’escursione del lago d’Arpy.

Rifugio Bertone: Località: Courmayeur; Partenza: Villair damon; Altitudine: 1.989 mt.

Rifugio Walter Bonatti: Località: Courmayeur; Partenza: Planpencieux - Val Ferret; Altitudine: 2.025 mt.

Rifugio Elena: Località: Courmayeur; Partenza: Arp Nouvaz - Val Ferret; Altitudine: 2.062 mt.

Rifugio Elisabetta: Località: Courmayeur; Partenza: Plan Lognan - Val Veny; Altitudine: 2.195 mt.

Col Fetita: Località: La Salle; Altitudine: 2.556 mt.; Partenza: Challancin; Tempo di salita: 3h15 circa; Descrizione del percorso: lasciare l’auto in località Challancin, nel comune di La Salle e attraversare la piccola frazione. Imboccare la strada chiusa al traffico, prima asfaltata quindi sterrata, fino alle baite di Ponteille. All’incrocio proseguire sulla sinistra per raggiungere la località di Hopitaux. Proseguire sulla destra alla volta dell’alpeggio Les Ors Désot. Da qui seguire il sentiero n. 3, fiancheggiare loc. Ors Damon e tenere la destra immettendosi nuovamente sulla poderale fino all’alpeggio di Tramail des Ors. In salita tra i pascoli si raggiunge il Col Fetita.

Lago Licony: Località: La Salle; Altitudine 2.555 mt.; Partenza: Planaval; Tempo di salita: 3h30 circa; Descrizione del percorso: lasciare l’auto in fraz. Planaval, nel comune di La Salle e seguire il sentiero numero 21. Dopo circa 2 ore di cammino si arriva al Villaggio di Licony, molto bello e caratteristico, con alcuni casolari e una piccola chiesa. Questa cappella, dedicata alla Madonna di Lourdes venne inaugurata il 20 Giugno 1906. Interamente costruita nella roccia, in una grotta sovrastante i casolari di Licony, è l'unica chiesa rupestre delle Alpi. Chi si ritenesse appagato della passeggiata potrà sostare nella vallata (da cui si gode uno splendido panorama con il monte Grivola e il Gran Paradiso sullo sfondo) alla quota di 1880 mt. Per raggiungere il lago seguire i segna sentieri gialli. Il Licony è il più grande lago italiano oltre quota 2000 m. Da qui si può osservare la Gran Rochère.
Dal lago Licony è possibile raggiungere la testata opposta fino al Colle dei Licony da cui si gode una veduta impareggiabile sulla catena del Monte Bianco. Da qui si può infine raggiungere il Bivacco Luigi Pascal.


Rafting

Rafting

A bordo di gommoni, accompagnati dalla guida, si parte alla scoperta del fiume scendendo attraverso rapide entusiasmanti completamente immersi nella natura. Vedere la Dora dal suo interno è un'esperienza indimenticabile da provare.


Equitazione

Equitazione

Passeggiate alla portata di tutti con splendidi punti panoramici. Possibili lezioni individuali e collettive per bambini e adulti. I percorsi possono essere organizzati su richiesta.


Mountain bike

Mountain bike

Lungo gli itinerari proposti la maestosità degli scenari è veramente unica. E' possibile affrontare escursioni adatte ad ogni capacità, dai tracciati completamente pianeggianti fino a dislivelli con difficoltà rosso/nero.


Golf

Golf

Il Circolo Golf Club Courmayeur e Grandes Jorasses è dotato di una Club House con spogliatoi, ristorante, putting green e campo pratica. Nove buche di cui sei par 4, due par 3, ed una par 5. È ubicato nella stupenda Val Ferret alla base del massiccio del Monte Bianco, dominata dalle guglie delle Grandes Jorasses. Il percorso si snoda lungo il torrente ed è quasi tutto pianeggiante, inserito in un ambiente di rara bellezza.